Igiene Dentale

L’igiene dentale è il trattamento basilare che previene, mantiene, migliora o ridona la salute e il benessere al cavo orale.
Oltre la pratica quotidiana domiciliare, che è importante svolgere regolarmente tramite il corretto utilizzo dello spazzolino, del filo interdentale e del collutorio, risulta fondamentale svolgere ogni 6-12 mesi, una seduta di pulizia dei denti professionale, non solo per prevenire le carie dentali, ma anche altre gravi patologie invalidanti del cavo orale, come ad esempio la parodontite (detta comunemente piorrea, un’infezione batterica che colpisce le gengive).

 

Si stima che oltre il 60% della popolazione italiana soffra di malattie parodontali che nella maggior parte dei casi sarebbero tutte prevenibili grazie ad una corretta igiene dentale.

 

I peggiori nemici della salute del cavo orale sono la placca e il tartaro: la placca è quella patina che si crea con i residui di cibo e che tende normalmente a depositarsi sulla superficie dei denti insieme a funghi e batteri: se questa non viene eliminata con attenzione dopo ogni pasto, crea incrostazioni dure e giallognole, che prendono il nome di tartaro e sono l’anticamera di carie e patologie gengivali.

 

Una seduta professionale di pulizia dei denti (in gergo tecnico detartrasi), viene effettuata dall’igienista dentale o dal dentista utilizzando una varietà di strumenti e tecniche diversificate a seconda della situazione clinica del paziente.

Tra le principali metodiche che applichiamo singolarmente o contestualmente presso il Centro Dentistico Santa Chiara di Perugia abbiamo:

  • Il trattamento eseguito mediante uno strumento specifico detto ablatore, è uno strumento dotato di una punta metallica che permette di rimuovere il tartaro dalle pareti dentali, anche da quelle normalmente non raggiungibili durante la quotidiana igiene orale. L’ablatore ha una grande efficacia anche grazie all’emissione di ultrasuoni, che fanno oscillare ad altissima frequenza (fino a 20.000 vibrazioni al minuto) la sua punta metallica sterilizzata che, senza provocare alcun dolore, riesce a frammentare le concrezioni di tartaro sopragengivali e sottogengivali, distruggendo allo stesso tempo i batteri che costituiscono la placca. La contemporanea emissione di un flusso d’acqua pressurizzata permette inoltre di rimuovere le incrostazioni.
  • Il curettage è un metodo di pulizia dei denti profonda effettuata con l’utilizzo di particolari strumenti detti curettes. L’obiettivo è quello di eliminare il tartaro sottogengivale e rendere la superficie radicolare liscia e pulita. Il curettage viene effettuato manualmente o anche mediante laser, ed è in grado di rimuovere completamente il tartaro sottogengivale che causa la proliferazione batterica responsabile dell’infiammazione cronica delle gengive.

 

Solo dopo aver effettuato questi tipi di trattamenti di igiene dentale, sarà possibile procedere con il passaggio di uno spazzolino rotante, che distribuirà sui denti una specifica pasta a base di fluoro che luciderà eventuali asperità dello strato di smalto.

Nel Centro Dentistico Santa Chiara di Perugia i nostri dentisti si occupano non solo della prevenzione e terapia del cavo orale, ma anche dello Sbiancamento dei denti.

 

Il fenomeno dei denti gialli è un problema molto diffuso che può spingere chi ne è afflitto a celare il proprio sorriso percependolo come inadeguato e come fonte di imbarazzo.
Lo sbiancamento dentale è un trattamento estetico molto richiesto: come tale ha ormai assunto una notevole rilevanza. Denti bianchi e sani rappresentano, infatti, una delle caratteristiche estetiche più ambite e ricercate.
Per riportare il colore dei denti al bianco e alla luminosità di un tempo, è possibile scegliere trattamenti sbiancanti, rapidi e non invasivi.

 

Lo sbiancamento dentale professionale che eseguiamo nel nostro Centro Dentistico di Perugia, consente di ripristinare il colore bianco naturale dei denti. Questi trattamenti permettono di riportare il colore della dentatura all’antico splendore, fino a schiarire leggermente le tonalità conferitegli da madre natura.
I trattamenti di igiene orale che offriamo nel Centro Dentistico Santa Chiara ti permettono di preservare la bellezza e la salute del tuo cavo orale, di mantenere un sorriso bellissimo e di prevenire l’insorgere di altri problemi odontoiatrici.

 

Nel nostro centro di cura odontoiatrica a Ponte San Giovanni troverai uno staff di professionisti dediti ad una formazione continua, attenti alle tue necessità fisiologiche e psicologiche.

Nel nostro centro dentistico di Perugia offriamo:

trattamenti preventivi di igiene orale per educare il paziente sulle modalità di spazzolamento più efficaci, sugli spazzolini più validi, sulle pratiche di rimozione della placca interdentale più adeguate da eseguire quando si è soli

 

trattamenti di gengiviti e parodontiti che affliggono la gengiva (infiammazioni, gonfiori, sanguinamenti, alterazioni morfologiche…)

 

trattamenti cosmetici sbiancanti basati su prodotti specifici e professionali, previa valutazione da parte dello specialista dello stato di salute orale.

Sbiancamento dentale a Perugia – Come funziona

 

Il trattamento per lo sbiancamento dei denti nella nostra clinica dentistica di Perugia prevede una visita iniziale durante la quale un odontoiatra professionista valuterà lo stato dei tuoi denti per individuare la terapia sbiancante più opportuna.
Se il tartaro accumulatosi in precedenza è eccessivo, potrebbe rivelarsi necessaria una seduta di ablazione iniziale dalla durata orientativa di mezz’ora.
Seguirà poi la seduta di sbiancamento vera e propria, durante la quale il professionista applicherà sui denti del paziente un gel sbiancante composto da perossido di idrogeno, che verrà “attivato” mediante esposizione alla luce di una particolare lampada ai raggi ultravioletti oppure mediante Laser.
Durante il trattamento il paziente dovrebbe mantenere la bocca aperta per permettere al gel di effettuare il suo compito: al termine della seduta esso verrà sciacquato via dai denti.
Il trattamento può essere ripetuto più volte a seconda delle condizioni dell’apparato dentale da correggere, fino ad ottenere il perfetto sbiancamento dei denti del paziente.

 

In particolare, i nostri professionisti dello sbiancamento dentale a Perugia si occupano di:

  • individuare i fattori che minano l’igiene dentale e la salute di denti e gengive
  • applicare fluoro e agenti rimineralizzanti quando necessario
  • effettuare la pulizia dei denti
  • rimuovere le cause alla base di tartaro o placca batterica
  • curare malattie gengivali
  • istruire i pazienti sulle pratiche opportune da mettere in atto per mantenere una eccellente salute dentale
  • lucidare le superfici dentarie tramite pasta da profilassi e getto di bicarbonato a pressione
  • applicare sostanze utili per combattere le patologie del cavo orale
  • individuare insoliti gonfiori ed eventuali malattie non già diagnosticate
  • spiegare al paziente la necessità di controlli periodici e le misure per mantenere una corretta salute orale

Il trattamento sbiancante dei denti fa male?

 

Se ti stai chiedendo se la pulizia dei denti fa male, devi sapere innanzitutto che l’invasività del trattamento dipende dalla regolarità con la quale ti sottoponi alle sedute di igiene dentale.
Più tempo passa tra una seduta e l’altra e maggiore è l’accumulo di placca e tartaro che occorre rimuovere, con conseguente dolore e sanguinamento gengivale.
È consigliabile sottoporsi alla pulizia dei denti almeno ogni sei mesi per prevenire la formazione di carie, placche e altri generi di problemi dentali. È consigliato evitare di fumare e di assumere bevande colorate nei due giorni successivi al trattamento.

 

Una seduta di  igiene dentale con AirFLow dura circa 30 minuti e permette di rimuovere il tartaro accumulatosi nei mesi precedenti: nelle 24/48 ore successive al trattamento è possibile avvertire una sensibilità termica accresciuta ai denti e una leggera irritazione gengivale, destinati a scomparire nel giro di poco tempo.
Le sostanze sbiancanti applicate nel corso della pulizia dei denti non sono pericolose per lo smalto. L’unica conseguenza può consistere appunto nella maggiore, ma temporanea, sensibilità al freddo che può avvertire il paziente nelle ore successive al trattamento. Per ridurre questo inconveniente il paziente può ricorrere a gel al fluoro oppure a dentifrici desensibilizzanti che aiuteranno il rapido riacquistare della consueta sensibilità.

Lo sbiancamento dei denti ha delle controindicazioni?​

Dopo il trattamento sbiancante è consigliabile non assumere bevande macchianti (tè, caffè, aranciate), siccome tali liquidi potrebbero corrompere lo smalto ancora fresco e ridurre l’efficacia del trattamento. È consigliabile inoltre non fumare e non applicare rossetto e altre sostanze con pigmenti nei giorni successivi alla pulizia.

 

Lo sbiancamento dentale non è consigliato su denti devitalizzati oppure in condizioni particolari, su protesi in ceramica o su denti particolarmente danneggiati, siccome si rivelerebbe poco utile oppure porterebbe addirittura ad accrescere la sensibilità iniziale del paziente.

 

I nostri specialisti odontoiatrici in ogni caso ti guidano passo passo nel raggiungere e mantenere una ottimale cura dentale che passi attraverso una pulizia quotidiana dei denti e corrette abitudini alimentari da fare proprie.

home

Scopri i nostri servizi

Prenota la tua prima visita, chiamaci al numero 075 8085471 oppure compila il form.

Presa visione dell’informativa Privacy, acconsento al trattamento dei miei dati per iscrivermi alla vostra newsletter.